STORIE MAGICHE

Scritte dai bambini bellunesi

con mamma, papà, nonni e…chissà

>>> Fantastico gioco in famiglia per volare alti sulle ali della fantasia

Cos’è “Storie Magiche”

Storie magiche è un fantastico gioco-concorso al quale tutte le bambine e i bambini della provincia di Belluno potranno partecipare assieme a mamma, papà, nonni e…chissà!

Il gioco consiste nell’inventare una storia straordinaria, che nascerà dalla collaborazione di tutta la famiglia.

Una giuria premierà le 40 storie più originali, che andranno a formare

un fantastico libro.

Come si partecipa al gioco-concorso

Per partecipare  è sufficiente

  1. Iscriversi entro il 31 luglio inviando una mail a info@bellunobambini.it scrivendo semplicemente:
  • “Desidero partecipare al concorso-gioco Storie Magiche”
  • Nome e cognome di tutti i componenti della famiglia (anche parenti nel caso in cui partecipino)
  • Il comune di residenza
  • Un recapito telefonico

2. inviare la storia in formato word all’indirizzo info@bellunobambini.it

>> entro il giorno 31 agosto 2021.

Come si svolge il gioco

Il gioco inizia con tutti i componenti della famiglia seduti attorno ad un tavolo (va benissimo anche il divano!).

Il più anziano di casa avrà sempre la penna e il quaderno in mano ed è lo Scriba.

Il bambino più piccolo è il Capitano:

  • Il Capitano decide il titolo della storia;
  • Nel caso in cui ci fossero diverse idee su come far procedere la storia, il voto del Capitano vale per tre (il voto degli altri fratelli vale due, quello degli adulti uno).

Per scrivere il racconto, lo scriba utilizza il sistema della “Storia circolare”: il racconto inizia sempre da un’idea del Capitano. Poi, in modo circolare (in senso orario), tutti gli altri componenti della squadra aggiungono, a turno, un pezzo di storia.

Le regole

Il tema è libero ma ci sono alcune regole da rispettare se volete divertirvi e creare una storia davvero unica:

  1. Premete sempre al massimo sul pedale della fantasia, togliendo tutti i freni. Nelle storie nulla è impossibile…;
  2. Tutti i membri della Squadra devono essere personaggi della storia. Possono tenere il loro nome reale (ad es. Papà Andrea), oppure un soprannome (ad es. Adreiu) o un nome di fantasia (Capitan Soffia Liberatutti – perché magari con un soffio è capace di rompere delle sbarre e quindi sa come liberare una scimmia dalla sua gabbia);
  3. Oltre ai componenti della famiglia ci possono essere altri personaggi reali o fantastici;
  4. Tutti i componenti della Squadra avranno un ruolo preciso: bambini, genitori, parenti, animali (l’uccellino potrebbe diventare un’aquila, il criceto un orso…);
  5. Ogni componente della Squadra dovrà avere un potere (super vista, super udito, volo…) o una caratteristica (potrebbe ridere al contrario, cioè gioire  quando capitano cose tristi. Potrebbe arrabbiarsi ogni volta che sente pronunciare la lettera z, perché ha paura che sia una lettera tagliente…e via dicendo).

La struttura della storia

Consigliamo allo Scriba di scrivere inizialmente la storia su un quaderno. Questo potrà aiutarvi a creare atmosfera passando il quaderno di mano in mano, vivendo la storia con coinvolgimento ed intensità.

La storia verrà poi trascritta a computer utilizzando word (o open office) dallo Scriba.

La storia trascritta su file, dovrà avere un minimo di 700 e un massimo di 1500 parole (considerate che un A4 scritto a computer con qualche interlinea contiene circa 400 parole).

Una famiglia, una squadra

Ogni famiglia che vorrà partecipare al gioco, formerà una Fantastica Squadra.

Esempio: Fantastica Squadra De Bona, Fantastica Squadra De Felicis.

Il nome della Fantastica Squadra va scritta a inizio testo, assieme al titolo della storia.

Esempio: L’orco delle montagne e la bambina sputafuoco – storia ideata e scritta dalla Fantastica Squadra Allegretti

La consegna della storia

  1. Inviate la vostra storia in formato word o odt entro il 31 agosto 2021 a info@bellunobambini.it  
  2. Ricordate di inserire sempre il titolo e il nome della Fantastica Squadra, indicando anche il nome di tutti i componenti della Squadra, animali compresi.
  3. Per motivi organizzativi e di praticità nelle comunicazioni, indicare anche un recapito telefonico.

La premiazione

La giuria selezionerà tre storie che si saranno maggiormente distinte per:

  • capacità di fantasticare, uscendo dall’ordinario;
  • caratteristiche originali dei personaggi;
  • energia positiva e propositiva.

L’evento

L’evento di premiazione si svolgerà alla ex Sala De Luca in Piazza Borgo Prà (attuale sede del Collegio Regionale dei maestri di sci)

Domenica 12 Dicembre

ore 17.00

I premi

  1. La prima storia selezionata vincerà una caricatura della famiglia incorniciata e realizzata da Valentino Villanova, l’ideatore di Martino – mascotte di Belluno Città dei Bambini*, oltre ad un buono del valore di 200 euro da spendere nel negozio di giochi creativi Argà a Belluno.
  2. Seconda storia premiata con 150 euro da spendere nel negozio Argà.
  3. Terza storia premiata con 80 euro da spendere nel negozio Argà.

*Belluno Città dei Bambini è un progetto dell’Associazione Pomi d’Ottone.

Il libro cartaceo

30 storie** selezionate dalla giuria verranno inserite nel libro Storie Magiche, che verrà distribuito in tutte le librerie bellunesi a partire dal mese di Novembre 2021.

**suscettibile di modifica

Il libro on line

Tutte le storie che arriveranno alla nostra associazione verranno pubblicate nel sito internet www.pomidottone.it entro il 15 dicembre 2021.